Curiosità

News
Curiosità
Specie conosciute I pinguini sono in pericolo Dove vivono i pinguini Foto di pinguini
Tutto sui pinguini
Come aiutarli
WebCam
Come contattarmi
Links
Mappa del sito



L'origine del nome: Le prime notizie sui pinguini del sud arrivano in Europa nel 1558, quando André Thevet (uno scienziato francese), aveva fatto menzione di un uccello bianco-nero che vivena in Patagonia, che camminava eretto ed era inadatto al volo.
Bisognerà però attendere i viaggi di James Cook per incominciare ad avere delle idee un po' più chiare sulle regioni in cui abitano i pinguini.
Nel suo viaggio, Cook era accompagnato dall'ornitologo Johann Reinhold Forster che riferì di aver veduto in quelle estreme regioni del sud (terra australis incognita), milioni di "uccelli in frac" . Fu allora che i pinguini vennero inseriti nella sistematica ornitologica moderna.
Nel frattempo però altri scienziati avevano scoperto nei mari nordici, un uccello molto simile ai pinguini del sud, la cosiddetta Alca impenne, che gli abitanti del nord Europa chiamavano Geirfugl (cioè uccello-lancia, a causa della forma del becco che ricordava un ferro di lancia).
Come spesso accade, l'interesse da parte dell'uomo per questo animale, era dovuto a cause prettamente alimentari; furono cacciati indiscriminatamente fino alla loro estinzione. Gli ultimi due Geirfugl furono uccisi nell'isola di Eldey nei primi giorni di giugno del 1844.
Il nome attribuitogli dagli scienziati era pen (testa) e gwyn (bianco), per mettere in risalto due chiazze bianche che erano situate sui due lati dello scurissimo capo dell'animale.
Data la somiglianza dei geirfugl con i "pinguini del sud", il nome pinguino veniva usato per indicare entrambi gli uccelli.
Dopo la scomparsa dei "pinguini del nord", il termine "pinguino" rimase in uso per indicare, senza fraintesi, gli uccelli in frac del sud.

NOTA: Un esemplare imbalsamato di Alca impenne si trova al Museo della Specola a Firenze, nella sala dove ci sono anche molte specie di pinguini..



cool  Immagini eccezionali dello sviluppo dell'embrione!!  Andando su questo link potete ammirare delle splendide immagini sullo sviluppo embrionale dell'uovo di uccello, dalla formazione dei primi tessuti fino alla nascita del pulcino. Se uno fosse interessato ad informazioni più dettagliate sulle uova degli uccelli, può fare riferimento all'indice del suddetto sito.



Vuoi adottare un pinguino? Ti interessa adottare un pinguino? Clicca quì.
È sott'inteso che non sono affiliato in alcun modo con i suddetti siti. Solo una curiosità carina per aiutare chi aiuta queste povere bestiole.



Perchè i pinguini oscillano mentre camminano? Avete mai notato quell'andatutra un po' buffa che hanno i pinguini mentre camminano? Se la natura ha selezionato questo strano modo di camminare, un motivo ci deve essere: a loro serve per risparmiare un sacco di energia, fino all' 80% rispetto ad una deambulazione tradizionale. Il principio è semplice: loro si muovono sfruttando il moto armonico, una specie di pendolo invertito. Durante il moto di un pendolo (ideale...) c'è una continua trasformazione di energia potenziale in energia cinetica (di movimento); l'unica energia dissipata è quella dovuta agli attriti. Ecco, i pinguini, oscillando lateralmente ed in avanti-dietro, sfruttano l'effetto del pendolo, minimizzando l'energia spesa per muoversi. Del resto, se si pensa agli ambienti in cui vivono, appare chiaro come una simile soluzione risulti quantomai vantaggiosa.



Un pancino come un freezer I maschi dei pinguini reali, hanno uno stomaco "antibatterico" che funziona da cambusa, per immagazzinare il cibo e conservarlo per un periodo di oltre due settimane. Questa caratteristica fa si che i pulcini possano essere nutriti anche quando le avverse condizioni metereologiche impedisce alle femmine di ritornare in tempo utile dalla loro pesca.
secondo i ricercatori che hanno fatto la scoperta, sembra che i pinguini siano in grado di controllare a loro piacimento il livello di conservazione, tramite il rilascio di sostanze antibatteriche.



Vuoi giocare con un pinguino? TuxRacer è un gioco 3D che ha il pinguino di Linux (TUX) come protagonista. È un software gratuito, ben fatto e liberamente scaricabile da qui, oppure da qui. Esistono versioni per molti sistemi operativi: Winzoz, Linuz, MacOS ecc. Assolutamente da provare!



Software sui pinguini  Oltre al famoso gioco 3D sopra menzionato, ci sono altri simpatici progammi dedicati ai pinguini:
  • WinPenguins e XPenguins : Un programma rilasciato sotto la licenza GNU, corredato di sorgente. E' solo un eseguibile e non necessita di istallazione. In pratica consiste in un certo numero di pinguini che gironzolano per lo schermo. Il numero e la velocità dei pinguini è configurabile dall'utente. WinPenguin gira sotto windows, XPenguins sotto Linux.
  • Penguin : È un salvaschermo per windows, fatto da 18 immagini che si alternano a vicenda in modo automatico. Molto carino!
  • Cursor : Si tratta di 2 puntatori per il mouse, molto pinguinosi: uno composto da una freccia ed un pinguino, l'altro solo da un pinguino che simboleggia lo stato di attesa del computer (la clessidra di windows per intenderci...)



I pinguini al polo nord? Ma come, non ci sono i pinguini al polo nord? Nemmeno in Groenlandia?
È opinione diffusa che i pinguini abitano al polo nord. NO! I pinguini vivono solo nell'emisfero australe, dall'antartide all'equatore.



home